Cerca

Il Cile riparte dalla costituzione.

Aggiornamento: 5 nov 2021

La Costituzione imposta da Pinochet nel 1980, dopo il colpo di stato, verrà ora sostituita. Nei giorni 15 e 16 maggio, il popolo cileno ha votato ed eletto i 115 membri dell’Assemblea costituente, che lavorerà alla redazione nei prossimi due anni.


Le grandi agitazioni e mobilitazioni popolari iniziate nel 2019 in Cile hanno portato il popolo alle urne prima di un referendum, nel 2020, che con il 78,2% di voti favorevoli ha approvato la sostituzione della Costituzione, e poi delle votazioni dei giorni scorsi.

Il Cile si lascia alle spalle un grosso fardello dell’eredità del regime di Pinochet, e riparte da una Costituzione, che sarà figlia delle agitazioni popolari e dei loro rappresentanti, democraticamente eletti dal popolo cileno.

15 visualizzazioni0 commenti

Post correlati

Mostra tutti