Video

Pier Paolo Pasolini sul Nuovo Fascismo.
01:44

Pier Paolo Pasolini sul Nuovo Fascismo.

🪖 Nonostante il terribile momento che l’Europa sta vivendo, riteniamo comunque importante celebrare uno dei personaggi tra i più importanti del 900 italiano: Pier Paolo Pasolini. Quest’anno cadono i 100 anni dalla sua nascita ed è per questo che oggi vi riportiamo una sua analisi sul fascismo. 📹 Il video, preso da una vecchia trasmissione del 1974, un anno prima della sua scomparsa, ha in realtà come tema principale la conformazione delle città. Nel video che vi riportiamo si parla in particolare di Sabaudia, una piccola città di poco meno di 20.000 abitanti fondata nel 1934, proprio durante il fascismo. 🦅 La conclusione a cui arriva Pasolini analizzando questa è che aldilà del mero estetismo fascista Sabaudia, in verità, non possiede nulla di fascista. Il regime, secondo l'Intellettuale, non ha potuto far altro che dominare tirannicamente una realtà provinciale, rustica, paleoindustriale, che ha in realtà prodotto Sabaudia, e quindi non il fascismo. 💸 Ma al giorno d’oggi? Il regime che Pasolini individua nell'oggi, che ovviamente non è più fascista ma "democratico" capitalista (e quindi dominato dal consumismo), è riuscito ad ottenere perfettamente quell’omologazione che il regime fascista non riuscì ad ottenere. Quest’omologazione è proprio il fattore che, per il poeta, sta distruggendo l’Italia. L’omologazione viene quindi individuata come il vero fascismo, perché violenta, perché accettata da tutti e, soprattutto, perché distruttiva.